PRODUTTORI DI INCHIOSTRI

La scelta di diventare produttori di inchiostri è stata dettata dall’esigenza di ottenere un prodotto che venisse realmente identificato sul mercato come “differente”, perché superiore in qualità. Una qualità costantemente ricercata, attraverso profondi studi di settore ed attente analisi chimiche, condotte da un team di esperti, dediti a conseguire il miglior risultato possibile.

Il percorso di ricerca, analisi e produzione di Ghelco è partito nel 2003, dopo una lunga esperienza nell’aerografia digitale, settore in cui sono sempre stati utilizzati inks a base acqua. Esperienza, analisi e ricerca hanno dato dunque vita a pigmenti estremamente sofisticati dalla brillantezza assoluta che, insieme a speciali resine, ne garantiscono performances eccezionali.

Quando poi pigmenti e resine sono sapientemente miscelati all’acqua, ciò che si raggiunge è un prodotto dalle caratteristiche davvero uniche, capace di rendere al meglio sia su vetro che su legno, metalli, tessuti, ceramiche e materiali plastici.

CARATTERISTICHE TECNICHE

  • Inchiostri pigmentati base acqua
  • Colori disponibili: cyan, magenta, yellow, black, bianco e trasparente
  • Trattamenti Pre-Stampa (primer) non necessari
  • Trattamenti Post-Stampa: nessuno su materiali assorbenti. Cottura in forno statico o dinamico a 160/180° per materiali cuocibili quali, ad esempio, vetro, ceramica e metalli.
  • Ottima resistenza al lavaggio con detergenti e solventi
  • Ottima resistenza al graffio
  • Sovraverniciatura: compatibile con tutte le vernici base acqua e base solvente
  • Stratificazione vetro: certificata sia con EVA sia con PVB
  • Facilmente removibile con acqua su materiali non assorbenti, in caso di errore di stampa se non è stato ancora completato il processo con processo essiccazione cottura in forno.
  • Perfetta ecosostenibilità: prodotto base acqua con bassissime percentuali di COV (composti organici volatili)

LEGNO E SURROGATI

VETRO, METALLI E PELLE

COLORI STUDIATI PER TUTTI I MATERIALI

La speciale formulazione a base acqua dei colori Valjet, l’estrema macinazione dei pigmenti solidi utilizzati, l’altissima qualità dei pigmenti consentono alle decorazioni Valjet di contare su eccellente forza cromatica, ottima penetrazione ed interazione fisica con il materiale, grip/aggrappaggio e totale assenza di matericità/spessore.

La qualità dei pigmenti garantisce una altissima resistenza ai raggi UV, condizione indispensabile per prodotti indirizzati a mercati di fascia alta e medio-alta.

Le caratteristiche di trasparenza e le opzioni di coprenza determinate dall’opzione stampa del bianco con la possibilità di modulare il livello di coprenza (1–100%) consentono di realizzare decorazioni o colorazioni digitali che sanno interagire esteticamente con il linguaggio estetico del materiale esaltandone le sue peculiarità estetiche (riflessi, luminosità, texture naturali quali legno pietra ecc.). Oggi è possibile dosare la trasparenza desiderata per ottenere il livello di valorizzazione del materiale integrando fisicamente il colore con il substrato materico in modo totale.

La formulazione a base acqua determina il totale rispetto della natura estetica e tecnica del materiale evitando qualsiasi tipo di alterazione chimica o fisica. Aspetto apprezzatissimo per i materiali naturali o nobili.

Il colore Valjet è inoltre del tutto privo di rilascio di sostanze volatili tossiche o di qualsiasi tipo di odore (vantaggio da esaltare anche per benessere e costi accessori depurazione delle aree tecniche di produzione degli utilizzatori Valjet con esclusione di impianti di depurazione, aereazione, smaltimenti tossici, ecc.).

IL FUORI POLVERE

l’attaccamento del pulviscolo sul colore, tipico problema tipico delle verniciature.

La capacità del colore di raggiungere immediatamente il “fuori polvere” permette di escludere tempi morti di stoccaggio e soprattutto aree verniciatura dedicate in cui l’ambiente sia depurato dalla polvere attraverso aspirazione e filtri.

Le caratteristiche del sistema Valjet in sinergia con le qualità del colore consentono di decorare su superfici lisce, grezze o irregolari con volumetrie, basso rilievi ecc. con dislivelli massimi di 3 mm.

Questa caratteristica consente di progettare decorazioni digitali su lavorazioni meccaniche realizzate prima della fase decorazione sul materiale (lavorazioni fresa, stampaggio, laser ecc. per realizzare alto e bassorilievi, incisioni ecc.).

REALIZZAZIONI

INKS prodotti in esclusiva per sistema di stampa digitale Valjet 1000 e1600 H20

Realizzatore: HORN PUJOL (Spagna)
Certificatore: Ghelco srl (Italia)

Inchiostri utilizzati: cyan, magenta, yellow, black, white

Inchiostri base acqua valjet versione WSG-­19-­1, pigmentati

Lampada utilizzata: FLUORESCENTE SUN LAMP

Temperatura di esercizio e umidità

Tempi di esposizione: 4.000 ore

Tipologia dell’irraggiamento: (UVA, UVB,IR, ecc.)

Tipologia di campioni colore effettuata:

Stampa digitale Chart colore con densità da 100% a
10%, realizzata con sistema Valjet 1600 H20

Risoluzione di stampa: 720×720 DPI 2 overprint

Post Trattamento: cottura degli inks in forno statico a 180° con permanenza di 60 minuti (esclusa rampa di salita e discesa della temperatura)

La stampa è stata realizzata su vetro float extra chiaro 4mm, stratificato con EVA prodotto dalla ditta Pujol di spessore 0,76 mm, e vetro float extra chiaro 4mm.
Il lato esposizione degli inchiostri era quindi protetto da lastra vetro float 4mm e EVA.

Misurazioni risultati con spettrofotometro X-­RITE I one pro e sw Profile Maker

DATI COMPARATI

Per semplicità verrà esposto il numero sommatorio dei valori risultanti in seguito alla lettura con densitometro alle densità 100% -­ 50% 10%, prima e dopo l’esposizione UV.

PRIMA DELL’ESPOZIONE UV DOPO ESPOSIZIONE UV
VALORE SOMMATORIO DENSITA’ 100% COLORE CMYK (sovrapposizione): 292 288
VALORE SOMMATORIO DENSITA 50% COLORE CMYK (sovrapposizione) 150 142
VALORE SOMMATORIO DENSITA’ 10% COLORE CMYK (sovrapposizione) 30 24
VALORI SOMMATORI DENSITA’ 100% COLORE PER COLORE (non sovrapposti) CYAN 292MAGENTA 276GIALLO 246NERO 292BIANCO 137 CYAN 292MAGENTA 274GIALLO 244NERO 292BIANCO 137
VALORI SOMMATORI DENSITA’ 50% COLORE PER COLORE (non sovrapposti) CYAN 148MAGENTA 146GIALLO 146NERO 152BIANCO 74 CYAN 147MAGENTA 144GIALLO 140NERO 152BIANCO 70
VALORI SOMMATORI DENSITA’ 10% COLORE PER COLORE (non sovrapposti) CYAN 30MAGENTA 30GIALLO 29NERO 31BIANCO 17 CYAN 30MAGENTA 29GIALLO 19NERO 31BIANCO 15

CONCLUSIONI

Come si evince dalle tabelle suddette, il viraggio/degrado degli Inks, in seguito all’esposizione ai raggi UV è stato praticamente zero nelle alte densità e nelle medie densità. Appena significativo nelle basse densità (intorno al 10/15%), soprattutto per il colore yellow, dove si nota un sensibile degrado. Sono quindi da ritenersi idonei per decorazioni outdoor, utilizzando il processo di laminazione sopra descritto.

E’ altresì plausibile che con una pellicola EVA di spessore doppio di quella utilizzata, le performance potrebbero addirittura migliorare, visto l’alto potere UV assorbente della pellicola stessa (oltre il 98/99% UV absorber). Sconsigliata, al momento, la decorazione a vista su vetro outdoor con esposizione diretta agli agenti atmosferici, smog e raggi UV.

RICHIEDI CAMPIONI

Acconsento al trattamento dei dati secondo la Policy Privacy